Bill Gates gela tutti: “Ritorno alla normalità a fine 2021”
world
19.06.2021

Bill Gates gela tutti: “Ritorno alla normalità a fine 2021”

read more

La fine della quarantena non significa la fine dell’emergenza: finché non arriverà il vaccino non potremo riprendere la vita pre-Coronavirus.German brewers sold less beer in 2017

Bando alle facile euforie. La quarantena imposta del Coronavirus si avvierà pure a una conclusione, ma senza un vaccino – che non arriverà prima di un anno e mezzo – saremo costretti a una vita diversa rispetto a prima dell’emergenza sanitaria. A ricordarlo è Bill Gates, l’unico personaggio pubblico che in questi anni aveva provato invano ad avvertire del rischio pandemico.

Nei giorni scorsi Bill Gates ha scritto e parlato a lungo con giornali e televisioni di entrambe le sponde dell’Atlantico, annunciando tra l’altro che finanzierà la ricerca sul vaccino. A molti però è sfuggito cosa ha scritto sull’Economist, sul Washington Post e sul suo sito: “Molti sperano che tra qualche settimana le cose torneranno a com’erano a dicembre. Purtroppo non sarà così”.

Iran, EU ministers to discuss nuclear deal

Il padre di Microsoft è convinto che l’umanità sconfiggerà il virus, “ma soltanto quando la maggioranza della popolazione sarà vaccinata. Fino ad allora la vita non tornerà alla normalità”. E la sua speranza è che la produzione del vaccino inizi “entro la seconda metà del 2021”. Un’ipotesi molto ottimistica, anzi da record, perché di norma ci vorrebbe molto più tempo (anche 4 anni).China just invented a rice that can grow in salt water and could feed millions

Il punto è che a tutt’oggi non abbiamo idea di quando arriverà il vaccino – e a dire il vero non sappiamo nemmeno se arriverà. L’unica cosa certa, ahinoi, è che il ritorno alla vita precedente il Coronavirus è per ora solo un miraggio.

110695
read more